Intervista al Prof. Andrea Lenzi, Presidente del Comitato Nazionale per la Biosicurezza, le Biotecnologie e le Scienze della Vita

Le nuove frontiere della lotta al crimine passano per il DNA. Ecco come funziona la Banca Dati Nazionale. “Fino ad oggi prelevati campioni a 38.000 soggetti”. Intervista ad Andrea Lenzi

Il Presidente del Comitato Nazionale per la Biosicurezza, le Biotecnologie e le Scienze della Vita racconta come si svolge l’attività della Banca dati attiva ufficialmente dal novembre 2016. La Banca dati ha al suo interno tre distinti e indipendenti database: uno per il DNA proveniente da scene del crimine, uno per le persone scomparse e i resti cadaverici, uno per tutti gli altri casi previsti dalla legge.


10 MAR - La Banca dati nazionale del Dna è operativa in Italia dal novembre scorso. A garanzia dell’osservanza dei criteri e delle norme tecniche per il funzionamento del Laboratorio centrale e degli altri laboratori che raccolgono i campioni è posto il Comitato Nazionale per la Biosicurezza, le Biotecnologie e le Scienze della Vita, presieduto dal professor Andrea Lenzi, Ordinario di Endocrinologia e Direttore della Sezione di Fisiopatologia medica ed Endocrinologia del dipartimento di Medicina Sperimentale della Sapienza Università di Roma.
 
Presidente Lenzi cos’è e come funziona il Comitato Nazionale per la Biosicurezza, le Biotecnologie e le Scienze della Vita, il cosiddetto CNBBSV?

Il Comitato Nazionale per la Biosicurezza, le Biotecnologie e le Scienze della Vita, è nato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 1992 ed è un organismo di supporto del Presidente del Consiglio dei Ministri, per l’elaborazione di linee di indirizzo scientifico, produttivo, di sicurezza sociale e di consulenza in ambito nazionale e comunitario. Il Comitato svolge anche un ruolo di coordinamento ed armonizzazione di iniziative ed attività ministeriali e collabora alla definizione della posizione italiana in campo comunitario ed in campo internazionale, in quegli organismi in cui si dibattano problemi di biosicurezza, biotecnologie e scienze della vita [...]

Leggi tutto l'articolo su Quotidiano Sanità
 

 
 
Copyright © 2017 | SICS S.r.l. - Viale Zara 129/A - 20159 MI - Partita IVA: 07639150965