per una Endocrinologia 2.0



Banca del Seme-Crioconservzione Omologa

Introduzione

Da alcuni anni a questa parte si sta diffondendo l’impiego di Linee Guida per migliorare la qualità dell’assistenza clinica al paziente. Com’è noto, le Linee Guida rappresentano delle raccomandazioni dedotte dalle evidenze scientifiche disponibili al momento della loro stesura e dall’inevitabile dato soggettivo rappresentato dall’esperienza del gruppo che le ha redatte. Il loro ruolo è quello di incrementare la qualità della pratica clinica elevando di conseguenza gli standard assistenziali ed è evidente, quindi, che se un sistema sanitario vuole crescere e migliorarsi non può prescindere dall’elaborare e dall’utilizzare Linee Guida di eccellente qualità.

Le Linee Guida sono protocolli che non impongono regole, ma suggeriscono i comportamenti da tenere in determinate circostanze cliniche al fine di rendere quanto più corretta ed uniforme la gestione del paziente da parte degli specialisti. E’ con questo spirito che le presenti Linee Guida sono state pensate e realizzate da un gruppo di specialisti, esperti nel campo della crioconservazione dei gameti maschili, appartenenti a varie Società Scientifiche coinvolte nel campo della Fisiopatologia della Riproduzione.

Sono state proposte e discusse durante un incontro che si è svolto a Roma il 5 febbraio 2005 presso il Dipartimento di Fisiopatologia Medica dopo una attenta revisione della letteratura recente e sulla base dell’esperienza dei singoli componenti del gruppo di lavoro. Le presenti Linee Guida riflettono, come tutte, la situazione al momento della loro stesura e saranno, pertanto, soggette a periodiche revisioni sulla base della "evidence-based medicine".

Problematica

La crioconservazione del liquido seminale o degli spermatozoi prelevati a livello epididimario e testicolare rappresenta uno dei più importanti strumenti che abbiamo oggi a disposizione nella gestione di pazienti affetti da patologie neoplastiche, autoimmuni, urologiche, neurologiche, che si sottopongono a trattamenti medici e chirurgici potenzialmente in grado di indurre una sterilità permanente o temporanea nonché nei pazienti affetti da azoospermia secretoria ed escretoria. Alla luce del fatto che molto spesso tali patologie riguardano pazienti giovani e senza figli è imperativo che gli specialisti coinvolti nel settore consiglino questa opportunità e che almeno un Centro in ogni regione si attrezzi per assicurare questa opzione con il più alto grado di professionalità possibile.

 E’ importante rilevare che esistono due diverse modalità di Banca del Seme. Infatti, l’attività di crioconservazione può essere inclusa in una tecnica di fecondazione assistita, nell’ambito di un progetto finalizzato a realizzare una gravidanza, e in tal caso soggetta alla legge 40; oppure può perseguire finalità strettamente conservative ed indipendenti dalla fecondazione assistita e quindi rientrare nell’ambito della “autonomia contrattuale” fra il singolo Centro ed il paziente.

Sulla base di questi presupposti, si è reso necessario un Workshop per la corretta gestione della Banca del Seme dedicata alla crioconservazione omologa per costituire delle Linee Guida condivise.

Hanno partecipato al Workshop:

Rappresentanti Centri Pubblici di Crioconservazione del Seme

  • Ospedale Le Molinette,Torino
  • Ospedale Mangiagalli, Milano
  • Ospedale S.Paolo, Milano
  • Università di Padova
  • Ospedale S. Martino, Genova
  • Ospedale Galiera, Genova
  • Università di Firenze
  • Università di Roma “La Sapienza”
  • Università dell’Aquila
  • Ospedale S. Carlo, Potenza
  • Università di Catania
  • Ospedale Microcitemico, Cagliari

Rappresentanti Associazioni con attività dedicata alla Riproduzione e alla Crioconservazione del Seme

  • CECOS
  • AIED

Rappresentanti designati dai Consigli Direttivi delle seguenti Società Scientifiche

  • Società Italiana di Andrologia Medica (SIAMS)
  • Società Italiana di Andrologia (SIA)
  • Società Italiana di Endocrinologia (SIE)
  • Società Italiana Embriologia, Riproduzione e Ricerca (SIERR)
  • Società Italiana di Fisiopatologia della Riproduzione (SIFR)
  • Società Italiana di Fertilità e Sterilità (SIFES)
  • Società Italiana della Riproduzione (SidR)
  • Società Italiana Ospedaliera per la Sterilità (SIOS)


Queste Linee Guida condivise da tutti i partecipanti al Workshop sono state inviate agli Organismi competenti del Ministero della Salute e della Conferenza Stato Regioni


 
 
Copyright © 2019 | SICS S.r.l. - Via Boncompagni 16 - 00187 Roma | Partita IVA: 07639150965 - Tel. +39 06 89272802