per una Endocrinologia 2.0
 

Week Endo Quiz

 

Quiz Week Endo

Quiz 55

Siamo spiacenti, non è possibile rispondere al questionario in questo momento.

"Quell’inspiegabile caso di infertilità"

C. D. si rivolge al nostro ambulatorio di Andrologia. E’ un uomo di 34 anni che da circa 3 anni è alla ricerca di una gravidanza con la moglie, L.M., trentacinquenne che ha avuto 3 figli in una relazione precedente.
Il paziente non ha nulla da riferire all’anamnesi patologica remota. Lavora come bracciante agricolo ed è esposto periodicamente a prodotti chimici non meglio precisati (diserbanti, antiparassitari). Fuma circa 20 sigarette al giorno ed ha fatto in passato uso di sostanze stupefacenti (marijuana e cocaina). Nega in atto sintomatologia a carico delle vie urogenitali, disturbi sessuali o sintomatologia riferibile a ipogonadismo.
All’esame obiettivo: BMI di 28.1 kg/mq; testicoli di circa 20 ml bilateralmente, di consistenza parenchimatosa; epididimi lievemente dolenti alla palpazione soprattutto nella loro porzione cefalica; no varici intrascrotali palpabili; manovra di Valsalva negativa.
Il paziente esibisce i seguenti esami:
  • LH 2,26 UI/L (v.n. 1,14-8,75), FSH 5,88 UI/L (v.n. 0,95-11,95), testosterone totale 4,5 ng/ml (v.n. 2,4-9,5)
  • Spermiogramma: Viscosità aumentata, Tempo di liquefazione 40 min, Volume 0.6 ml, pH 6.8; Concentrazione nemaspermica 18 mil/ml, Numero totale 10,8 mil/eiaculato, Motilità progressiva 2%, Motilità totale 4%, Forme normali 3%, Leucociti 0.9 mil/ml, Cellule germinali immature 2%, Nemaspermi vivi 14%; Zone di aggregazione nemaspermica: Assenti.
 

Sulla scorta dei dati disponibili, che ulteriori esami dovrebbero essere richiesti al paziente?

Risposte
1) Valutazione dei parametri seminali di secondo livello (biofunzionali)
2) Ecografia didimo-epididimaria
3) Ecografia prostato-vescicolare transrettale
4) Ecografia didimo-epididimaria ed ecografia prostato-vescicolare transrettale


La risposta corretta è la risposta numero: 4

Risposta Corretta Nr. 4

Ecografia didimo-epididimaria ed ecografia prostato-vescicolare transrettale

  • perchè
La riduzione del volume e del pH dell’eiaculato concomitanti all’oligozoospermia, in presenza di valori di gonadotropine e testosterone nella norma, indicano generalmente una ostruzione delle vie seminali, quindi una causa post-testicolare di infertilità. Le ostruzioni possono coinvolgere qualsiasi tratto delle vie deputate al trasporto del liquido seminale: epididimi, dotti deferenti, ampolle deferenziali, dotti eiaculatori, uretra; possono essere congenite (mutazioni del gene CFTR) o acquisite (interventi chirurgici, traumi, infezioni).
Per evidenziare causa e/o sede dell’ostruzione è necessario procedere alla valutazione ecografica che, nel caso del nostro paziente, ha mostrato la dilatazione bilaterale di epididimi e dotti deferenti (più marcata a sinistra) e la presenza di una voluminosa cisti mediana della prostata (circa 2 cm) con vescicole seminali post-eiaculazione congeste
 

Bibliografia di riferimento

  1.  Krausz C.: Male infertility: pathogenesis and clinical diagnosis. Best. Pract. Res. Clin. Endocrinol. Metab. (2011) 25(2):271-85
  2.  Wosnitzer M.S., Goldstein M.: Obstructive azoospermia. Urol. Clin. North. Am. (2014) 41(1):83-95.
  3.  Ammar T., Sidhu P.S., Wilkins CJ.: Male infertility: the role of imaging in diagnosis and management. Br. J. Radiol. (2012) 85 Spec No 1:S59-68.
  4.  Lotti F., Maggi M.: Ultrasound of the male genital tract in relation to male reproductive health. Hum. Reprod. Update. (2015) 21(1):56-83.


Siamo spiacenti, non è possibile rispondere al questionario in questo momento.


 
 
 
Copyright © 2018 | SICS S.r.l. - Viale Zara 129/A - 20159 MI - Partita IVA: 07639150965