Affiliated to European Society of Endocrinology

Emergenza COVID

Editoriale Presidente SIE

La Società Italiana di Endocrinologia (SIE) e la Epidemia COVID-19
Francesco Giorgino Presidente SIE

La epidemia COVID-19 e la situazione di emergenza che ne è derivata hanno rappresentato un momento di crisi complessiva della società civile e quindi di profonda riflessione per molti ambiti professionali. In questo contesto qual è il ruolo di una società scientifica? Quale il ruolo dei ricercatori e dei clinici? Quali le prerogative di una specifica disciplina medica, quale l’Endocrinologia, nel contesto di una pandemia da virus trasmissibile?
 
LEGGI TUTTO

COMUNICATI SIE


NEWS


LETTERATURA SCIENTIFICA COVID


VIDEO


Iniziative delle Aziende per l'emergenza COVID

  • La Eli Lilly Italia è "scesa in campo "in maniera concreta, favorendo la donazione di 100.000 euro alla CROCE ROSSA ITALIANA per supportare il programma di consegna, gratuita a domicilio, dei farmaci - offerto da Croce Rossa - in favore dei pazienti anziani, persone fragili e coloro che altrimenti rischierebbero l'isolamento.
    I pazienti possono accedere al suddetto servizio contattando il numero verde 800065510 attivo h 24, 7 giorni su 7
     
  • La Boehringer Ingelheim comunica di aver concordato con AIFA una donazione di farmaci indicati per patologie croniche afferenti all'area respiratoria, cardiovascolare e metabolica, e per le emergenze per un valore di 1 milione di euro. Questi farmaci saranno destinati agli Ospedali, secondo modalità concordate tra AIFA e le singole Regioni, con l'intento ad aiutare a garantire risorse e accesso alle cure più adeguate al maggior numero possibile di pazienti, attualmente ospedalizzati.
    Inoltre l'Azienda ha aderito all'iniziativa #NonLasciamoliSoli, lanciata da Unamsi (Unione Nazionale Medico Scientifica di Informazione), donando ad Aziende Ospedaliere della Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Campania, Sicilia e Puglia circa 300 tablet, che consentono a coloro che sono ricoverati in isolamento di comunicare con i propri cari a casa e sentirsi meno soli.
    Boehringer Ingelheim Italia, inoltre, continua a tutelare la salute dei pazienti, garantendo la continuità operativa dei siti di Fornovo San Giovanni (Bidachem) e di Noventa Padovana e la regolare e tempestiva fornitura dei propri prodotti, nonché la salute dei propri collaboratori, adottando le migliori misure di protezione per chi opera nelle aree di produzione e mantenendo lo smartworking per tutti gli altri collaboratori.
     
  • Iniziative di ROCHE DIABETES CARE ITALY S.p.A. rivolte ai pazienti con diabete mellito durante l'epidemia di COVID-19: "GlucoVigilance 2020" è una campagna di sensibilizzazione per il diabete, mentre "ROCHE si fa in 4" è un opuscolo informativo sulle iniziative promosse in favore del trattamento del diabete mellito e dei pazienti con diabete

    SCARICA PDF Gluco Vigilance 2020
    SCARICA PDF ROCHE si fa in 4
     

PRATICA CLINICA IN ENDOCRINOLOGIA
Speciale Covid-19

Il cancro della tiroide ai tempi del Covid-19: la posizione dell’Associazione Italiana della Tiroide

Furio Pacini1, Maria Grazia Castagna2, Rossella Elisei3, Laura Fugazzola4, Andrea Frasoldati5

1
Coordinatore; Istituto Clinico Humanitas, Humanitas University, Rozzano, Milano, Italia,
2Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Neuroscienze, Università di Siena, Siena, Italia 3Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Università di Pisa; Divisione di Endocrinologia, Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, Pisa, Italia,
4Dipartimento di Fisiopatologia Medico Chirurgica e dei Trapianti, Centro Tiroide Auxologico, Istituto Auxologico Italiano IRCCS, Università di Milano, Milano, Italia,
5Unità di Endocrinologia, Azienda USL-IRCCS di Reggio Emilia, Reggio Emilia, Italia

Corrispondenza:
Furio Pacini, pacini8@unisi.it
La recente, e persistente, pandemia da Covid-19 pone importanti quesiti per il trattamento e il monitoraggio dei pazienti oncologici. Le associazioni medico-scientifiche raccomandano che i pazienti oncologici devono avere accesso alla diagnosi e alle cure con percorsi adeguati a proteggerli  dall’eventuale contagio quando si rechino in strutture ospedaliere o ambulatoriali. Se questo eÌ pienamente condivisibile per i pazienti oncologici in genere, nel caso del cancro della tiroide eÌ possibile considerare un atteggiamento piùÌ prudente e dilatorio alla luce della lenta evoluzione tipica della malattia.
Vediamo in dettaglio come ci si puòÌ comportare a seconda dei diversi scenari....
 
Leggi tutto - Scarica Documento PDF

SARS‑COV‑2 as a trigger for autoimmune disease: report of two cases of Graves’ disease after COVID‑19

M. Mateu‑Salat · E. Urgell · A. Chico
Journal of Endocrinological Investigation https://doi.org/10.1007/s40618-020-01366-7
Since the outbreak of the SARS-CoV-2 pandemic, there have been many reports of autoimmune diseases triggered by or related to COVID-19 such as Guillain–Barre’s syndrome, autoimmune haemolytic anaemia, autoimmune thrombotic thrombocytopenic purpura or autoimmune thrombocytopenic urpura. Regarding thyroid disease, there have been three case reports of subacute thyroiditis [1–3] but, as far as we know, there have been no reports about autoimmune hyperthyroidism.........

SARS‑COV‑2 as a trigger for autoimmune disease: report of two cases of Graves’ disease after COVID‑19

The informative experience of endocrine residents with COVID‑19

M. Di Stefano, S. Federici, L. Giovanelli, · B. Nadiani, · F. Nicoli,· M. Trevisan
Journal of Endocrinological Investigation https://doi.org/10.1007/s40618-020-01365-8
On February 26th 2020, 6 days after the detection of the index case of COVID-19 in Codogno, a small town 60 km from our hospital, we had a meeting with one supervisor, six postgraduate students (3F, 3M; age range: 25–27 years), one nurse (F, 43 years) and the head of the School of Endocrinology, University of Milan, to discuss the management of two clinical cases and assign the wards for the next couple of weeks..........

The informative experience of endocrine residents with COVID‑19

Systemic steroids in patients with COVID‑19: pros and contras,an endocrinological point of view

A. M. Berton, N. Prencipe, R. Giordano, E. Ghigo, S. Grottoli1
Journal of Endocrinological Investigation https://doi.org/10.1007/s40618-020-01325-2
Systemic corticosteroids are not currently recommended for the treatment of lung injury related to the Severe Acute Respiratory Syndrome-CoronaVirus-2 (SARS-CoV-2) infection [1]. In the past, steroid administration did not clearly improve the mortality rate of patients affected by SARSCoV- related pneumonia against possible collateral effects and seemed to reduce the clearance in the respiratory tract of Coronavirus associated with Middle Eastern Respiratory Syndrome (MERS-CoV) [1]........

Systemic steroids in patients with COVID‑19: pros and contras, an endocrinological point of view

A case of subacute thyroiditis associated with Covid‑19 infection

E. Asfuroglu Kalkan · I. Ates
Journal of Endocrinological Investigation https://doi.org/10.1007/s40618-020-01316-3
To the Editor,
Subacute thyroiditis, is the most common cause of anterior cervical pain and is a self-limited disease [1]. Fever and radiating pain to the jaw, may also observed [2]. Subacute thyroiditis can be secondary to viral upper respiratory tract infection. Many viruses have been identified as the cause, such as coxsackie virus and adenovirus [3]. We describe a case of Covid-19-related subacute thyroiditis.......
 

A case of subacute thyroiditis associated with Covid‑19 infection

Gestione del morbo di Graves e dell'orbitopatia al tempo della pandemia di COVID-19

L. Bartalena · L. Chiovato · C. Marcocci · P. Vitti  M. L. Tanda
Journal of Endocrinology, 2020 doi: https://doi.org/10.1007/s40618-020-01293-7
La pandemia di COVID-19 ha spinto a riconsiderare le modalità di gestione di molte malattie endocrino-metaboliche come il diabete mellito, l'obesità, l'insufficienza surrenalica, e ci indurrà a modificare la nostra pratica clinica successivamente. Il morbo di Graves è la più frequente causa di ipertiroidismo, con un prevalenza >1% nella popolazione generale. L'oftalmopatia di Graves è la manifestazione extratiroidea più frequente......
Mentre non vi sono evidenze che la malattia di Graves per se o il trattamento con antitiroidei di sintesi aumentino il rischio di infezione di COVID-19, un paziente con malattia di Graves può sviluppare più facilmente forme sintomatiche di infezione di COVID-19. L'ipertiroidismo non controllato è associato nell'anziano a malattia cardiovascolare, che è la principale causa di eccessiva mortalità nel pazienti con malattia di Graves, ma anche una causa di morte correlata a COVID-19. D'altra parte, infezioni, in particolare quelle respiratorie, possono precipitare la tempesta tireotossica......


Management of Graves’ hyperthyroidism and orbitopathy in time of COVID‑19 pandemic

La Risposta dell'Endocrinologia Italiana al COVID-19

A. M. Isidori · E. A. Jannini · A. Lenzi · E. Ghigo
Collegio del Professori Ordinari di Endocrinologia
Direttori delle Scuole di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie Metaboliche
Il virus Sars-COV-2, un coronavirus mutato che si è diffuso dalla Cina negli ultimi mesi del 2019, ha un marcato tropismo respiratorio, ma in alcuni pazienti può causare una spiccata risposta infiammatoria con conseguenze sistemiche che coinvolgono tanto i polmoni quanto gli apparati cardiocircolatorio e gastrointestinale, il sistema nervoso e la coagulazione. Pertanto è necessario un approccio internistico alla malattia, e molti endocrinologi specialisti o specializzandi sono stati chiamati a fornire il loro contributo negli ospedali del SSN che hanno affrontato l'emergenza.


The Italian Endo‑COVID‑19. Our response to the emergency

Infezione da COVID-19: aggiornamento dell’Expert Opinion della Società Italiana di Endocrinologia sulla terapia ormonale sostitutiva con glucocorticoidi nell'insufficienza surrenalica1

A. M. Isidori1 • G. Arnaldi2 • M. Boscaro3 • A. Falorni4 • C. Giordano5 • R. Giordano6 • R. Pivonello7* • R. Pofi1 • V. Hasenmajer1 • M.A. Venneri1• E. Sbardella1 • C. Simeoli7§ • C. Scaroni3 • A. Lenzi1

1 Dipartimento di Medicina Sperimentale, Sapienza Università di Roma, Roma, Italia
2 Clinica di Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, Azienda Ospedaliero-Universitaria, Università Politecnica delle Marche, Ancona, Italia
3 UOC Endocrinologia, Dipartimento di Medicina DIMED, Azienda Ospedaliera-Università di Padova, Padova, Italia
4 Dipartimento di Medicina, Università di Perugia, Perugia, Italia
5 Sezione di Diabetologia, Endocrinologia e Metabolismo, PROMISE, Università di Palermo, Palermo, Italia
6 Dipartimento di Scienze cliniche e biologiche, Divisione di Endocrinologia, Diabete e metabolismo - Dipartimento di Scienze mediche, Università di Torino, Torino, Italia
7 Dipartimento di Medicina Clinica e Chirurgia, Sezione di Endocrinologia, Università Federico II di Napoli, Napoli, Italia; *Cattedra Unesco “Educazione alla Salute e allo Sviluppo Sostenibile”

§, Edizione Italiana a cura di Chiara Simeoli basata sul contributo scientifico in corso di pubblicazione sul Journal of Endocrinological Investigations 2020 (accepted for publications on the 17 of April 2020).

LEGGI tutto - Scarica documento PDF
LEGGI tutto - Journal of Endocrinological Investigation

Epidemia COVID-19 e somministrazione di steroidi: i pazienti trattati per Sars-Cov-2 sono a rischio di insufficienza surrenalica?

C. Scaroni1, M. Armigliato2, S. Cannavò3
1Unità di Endocrinologia, Dipartimento di Medicina, Ospedale Universitario di Padova, Italia,
2Unità di Medicina Interna, Ospedale Mater Salutis, Legnago (VR), Italia
3Unità di Endocrinologia, Dipartimento di Patologia Umana DETEV, Università di Messina, Italia


Nei pazienti critici affetti da sindrome respiratoria acuta grave causata dall'infezione da Sars-Cov-2, gli steroidi, generalmente il metilprednisolone, sono attualmente utilizzati nonostante i dati sugli effetti e sulla letalità siano contraddittori....

LEGGI tutto - Scarica Documento PDF
Lettera-Journal of Endocrinological Investigation

Prevalenza e impatto del diabete fra le persone infettate da SARS-CoV-2

G.P. Fadini, M.L. Morieri, E. Longato, A. Avogaro
Università di Padova
Nel dicembre 2019, un nuovo coronavirus che ha causato una grave sindrome respiratoria acuta(SARS-CoV-2) ha fatto la sua comparsa a Wuhan, in Cina. Il virus si è diffuso rapidamente in oltre 150 paesi e, quando stiamo scrivendo (19 marzo 2020),  ha già colpito >230.000 individui, causando quasi 10.000 morti.

LEGGI tutto - Scarica Documento PDF
Scarica Articolo Journal of Endocrinological investigation

PRATICA CLINICA IN ENDOCRINOLOGIA
Speciale Covid-19

La mano invisibile: essere endocrinologo nel tempo della pandemia

Francesco Trimarchi
Accademia Peloritana dei Pericolanti presso l’Università di Messina, Messina, Italia
Corrispondenza:
francesco.trimarchi@unime.it
Il contesto, il modo, il metodo, la fattualità del prendersi cura di una persona con un problema di pertinenza endocrina hanno mutato, abbastanza repentinamente, essenza e statuto. Non sono, ovviamente, mutate le caratteristiche antropologiche della persona né l’ espressione soggettivo-funzionale e quella clinica del disordine endocrino. Sono cambiati e in modo radicale il modo di essere “paziente” e il modo di essere “medico” nel contesto pressoché esclusivo di un approccio basato sulla
Telemedicina....
LEGGI tutto - Scarica Documento PDF
LEGGI tutto - Scarica Lettera - Journal of Endocrinological Investigation

Raccomandazioni sulla gestione contestuale dell'accesso e della circolazione dei pazienti presso le strutture dedicate alle procedure di P.M.A.

INTRODUZIONE
Il Gruppo di Interesse Speciale sulla Sterilità (GISS) della Società Italiana di Ginecologia ed Ostetricia (SIGO) e delle sue Federate (AOGOI – Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani), (AGUI – Associazione Ginecologi Universitari Italiani), (AGITE – Associazione Ginecologi Territoriali), vuole dare il suo contributo a identificare i modi, i tempi e le condizioni che riporteranno i Centri PMA a poter operare, dopo la fase di lockdown generale (fase 1), garantendo la massima sicurezza possibile alle coppie e agli operatori (fase 2).

 
LEGGI Tutto - Scarica Documento PDF

PDTA Emergenza COVID e telemedicina

Carissimi Soci, 

AMD, SID e SIE hanno elaborato una proposta di PDTA per l'assistenza in telemedicina ai pazienti con diabete mellito. 

Vi preghiamo di prenderne visione e di farci pervenire ogni vostro suggerimento all'indirizzo mail segreteriagenerale.sie@gmail.com

Grazie per l'attenzione e buon lavoro.
La Segreteria SIE
 

Scarica Documento PDF
 


 

COVID -19 e Diabete

Gentilissimi,
vi trasmettiamo in allegato il comunicato stampa di SID, AMD e SIE  riguardante uno studio dell'Università di Padova pubblicato come 'lettera' sul Journal of Endocrinological Investigation: Le persone con diabete contraggono il COVID-19 come gli altri. Ma hanno più complicanze e rischi se si ammalano

Lo studio effettuato da ricercatori dell'Università di Padova (gli autori sono i professori Gian Paolo Fadini e Angelo Avogaro, insieme ai dottori Mario Luca Morieri e Enrico Longato), pubblicato come 'lettera' sul Journal of Endocrinological Investigation, aiuta a fare chiarezza sul tema. 
Il diabete non aumenta il rischio di contrarre l'infezione da COVID-19. In caso di infezione, può aumentare però il rischio di complicanze e di decorso sfavorevole. I diabetologi consigliano dunque ai loro pazienti massima prudenza.

"Questo studio – commentano il professor Francesco Purrello, presidente della Società Italiana di Diabetologia, il dottor Paolo Di Bartolo, presidente dell'Associazione Medici Diabetologi e il professor Francesco Giorgino, presidente della Società Italiana di Endocrinologia – aiuta a fare chiarezza rispetto al tema diabete e COVID-19 che sta ingenerando grande preoccupazione tra le persone affette da questa condizione cronica (in Italia 4 milioni)... Nel caso in cui una persona con diabete contragga l'infezione da COVID-19, i medici dovranno vigilare con maggiore attenzione, per gestire l'aumentato rischio di complicanze alle quali questa popolazione risulta esposta".

Potete trovare  il comunicato stampa e la lettera al Journal of Endocrinological Investigation a questi link:

Comunicato Stampa

Lettera-Journal of Endocrinological Investigation

Cordialmente,
Il Presidente SIE
 


Procedura SIE-SID-AMD per le televisite dedicate ai pazienti con diabete mellito

Carissimi Soci,
 
AMD-SID-SIE, tenuto conto del parere dell'ISS - Centro Nazionale per la Telemedicina e le nuove Tecnologie Assistenziali , hanno redatto il documento dedicato alla gestione delle tele visite in questa fase di emergenza.

Potete trovare il documento al link sottostante::

Scarica Documento PDF

Tale proposta organizzativa ha lo scopo di favorire la continuità assistenziale, consentendo la realizzazione in remoto delle visite di controllo ambulatoriali programmate nei centri di diabetologia che già seguono le persone con diabete.
 
Vi ringraziamo per l'attenzione e vi invitiamo a scriverci per ogni ulteriore segnalazione in materia.

 

Cordiali saluti.
 Paolo Di Bartolo, Francesco Purrello, Francesco Giorgino
 


 
 
Copyright © 2020 | SICS S.r.l. - Via Boncompagni 16 - 00187 Roma | Partita IVA: 07639150965 - Tel. +39 06 89272802