Affiliated to European Society of Endocrinology
 

Week Endo Quiz

 

Quiz Week Endo

QUIZ 136

Siamo spiacenti, non è possibile rispondere al questionario in questo momento.

Prurito e bruciori terribili...

Una signora di 47 anni con diabete tipo 2 mal controllato, ipertensione e importante iperlipidemia, ha notato la comparsa di numerosissime lesioni cutanee da poche settimane. Non ha mai avuto febbre, brividi o dolori articolari. Assume metformina, labetalolo, simvastatina e insulina. Le lesioni cutanee sono rosso-giallastre, pruriginose e dolenti: Sono distribuite esclusivamente sulla faccia posteriore delle cosce, sui glutei e nel cavo popliteo e sono rappresentate nella figura. L’emoglobina glicata è molto alta, 11,9% (v.n. 3,8-5,6).

Normali l’emocromo, gli elettroliti, azotemia e creatininemia.

Le lesioni appaiono come nella fotografia.
Figura1
Quale delle seguenti condizioni è la causa di tali lesioni?

Risposte
1) Emocromatosi
2) Ipertrigliceridemia
3) Neurofibromatosi
4) Ipercolesterolemia familiare combinata


La risposta corretta è la risposta numero: 2

Risposta Corretta Nr. 2

Ipertrigliceridemia

  • perchè
Papule rosso giallastre concentrate sulla superficie estensoria delle gambe in pazienti con diabete tipo 2, mal controllato, sono indicative di xantomatosi eruttiva dipendente da grave ipertrigliceridemia.

La xantomatosi eruttiva da ipertrigliceridemia scompare rapidamente e in genere completamente dopo normalizzazione dell’ipertrigliceridemia con appropriato trattamento (fibrati e controllo del diabete). L’ipertrigliceridemia grave (>2000 mg/dL), che si esprime con siero chiloso, si associa a rischio aumentato di pancreatite (sindrome da chilomicroni).

All’esame del fondo oculare si rilevano vasi “lipemici”. L’ipertigliceridemia grave è in generale genetica, ma è aggravata dal combinarsi con una malattia acquisita (diabete tipo 2 non controllato).

La risposta n. 4 è errata perché l’Ipercolesterolemia familiare combinata è una condizione associata con aumento del colesterolo LDL e si associa a xantomi tendinei e perioculari (xantelasmi).

La neurofibromatosi si caratterizza per la presenza di macchie latte e caffè e fibromi cutanei, non papule (risposta n. 3 errata).

La risposta n. 1 non è corretta perché l’emocromatosi si caratterizza per iperpigmentazione cutanea (bronzina), non per lesioni eruttive.

Il quiz è rielaborato da :
https://knowledgeplus.nejm.org/question-of-week/826/

Bibliografia di riferimento
  1. Kala J and Mostow EN. Images in clinical medicine. Eruptive xanthoma. N Engl J Med 2012 2;366:835
  2. Berglund L et al. Evaluation and treatment of hypertriglyceridemia: an Endocrine Society clinical practice guideline. J Clin Endocrinol Metab 2012 Sep 11; 97:2969

Autori

Francesco Trimarchi
trimarki@unime.it
 

Siamo spiacenti, non è possibile rispondere al questionario in questo momento.


 
 
 
Copyright © 2021 | SICS S.r.l. - Via Boncompagni 16 - 00187 Roma | Partita IVA: 07639150965 - Tel. +39 06 89272802